Fare uno spuntino a Milano: Luini o Peck?

Chi soggiorna a Milano per turismo o per affari arriva a metà mattina che ha un po’ di fame. Scatta quindi l’ora dello spuntino, quel momento magico di relax che, molto prosaicamente, serve a tappare un piccolo buco nello stomaco. Scegliere dove andare non è un problema: mangiare a Milano è facile come bere un bicchier d’acqua, anzi di più, vista l’abbondanza di bar e locali e la scarsità di fontanelle.

Nel centro storico di Milano, a due passi da Piazza del Duomo si trovano due locali decisamente tra loro alternativi che simbolicamente sono separati proprio dalla grande Piazza. A nord del Duomo, vicino a La Rinascente, si trova Luini, a sud, vicino a Piazza Cordusio, Peck, come dire profano e sacro oppure cheap e chic. Ma entrambi ormai sono entrati di prepotenza nella Storia di Milano.

Luini si trova in Via Santa Radegonda, una traversa di Corso Vittorio Emanuele. Quando a Milano dici “Luini” è come dire “panzerotto”, il fagottino di pasta di pane ripieno di carne o prosciutto o mozzarella e pomodoro. Insomma una delizia che si trova in molte panetterie, ma che da Luini è la principale specialità della casa.

I panzerotti di Luini sono un must per i ragazzi che bigiano la scuola o che ritornano da una manifestazione studentesca. Ma da Luini, in fila in attesa di essere serviti, si vedono anche moltissime signore e signori milanesi di una certa età che apprezzano uno spuntino bollente e di … marca. Perché Luini è garanzia di qualità e sapore. La nota particolare è che queste signore e signore erano gli studenti che 30-40-50 anni fa venivano da Luini per lo stesso medesimo spuntino.

Perché Luini è in Via Santa Radegonda dal 1949, quando la signora Giuseppina Luini aprì il fornaio e iniziò (nel senso di iniziazione) i milanesi al gusto dei panzerotti, tipico prodotto della Puglia da cui era emigrata con la famiglia. Da allora i Panzerotti di Luini sono uno dei simboli di Milano come la Madonnina e il Castello Sforzesco.

Per assaggiare un altro pezzo di storia di Milano bisogna attraversare la Piazza in direzione di Via Torino e andare in Via Spadari da Peck, che, a ragione, si autoproclama il Tempio della Gastronomia.

Luini sta a Peck come il panzerotto al tartufo. Non è assolutamente questione di gusto – un panzerotto di Luini vale più di mille cheese burger – ma è indiscutibile che Peck è tutta un’altra cosa.

In Via Spadari infatti si affacciano le vetrine di un’enogastronomia di gran pregio, uno show room della salumeria, dei piatti pronti, di formaggi e conserve di altissima qualità. Non per niente Peck è a due passi dal cuore dell’alta finanza milanese e degli appartamenti a contrattazione esclusivamente riservata.

Da Peck però ci si può togliere il gusto di un panino-bocconcino di lusso per quel famoso spuntino di cui si diceva poco sopra. Un bocconcino farcito della migliore Cinta senese, finocchiona toscana, felino e prosciutto di Parma, culatello con cotenna, salame d’oca, guanciale stagionato, coppa di Zibello, ecc ecc ecc. Dopo di che si può riprendere la propria visita di Milano o il proprio giro d’affari, con la certezza chi il palato ha avuto la sua parte.

2 Responses to Fare uno spuntino a Milano: Luini o Peck?

  1. antonella Deliso says:

    Mi è capitato di andare con amiche al mercato del sabato di Viale Papiniano , all’1 avevamo fame e ci siamo fermate in un bar tabacchi in Viale coni Zugna “al44” (che è anche il nome del posto).. In un primo momento stavamo per uscire perchè da un tabaccaio non si mangia … , poi siamo state attirate dall’angolo degli spuntini e dalla sala con giardinetto esterno … hanno dei taglieri di salumi eccezionali che ho accompagnato con un calice di Durello … le mie amiche hanno preso delle piadine al sesamo … ci torneremo ! (abbiamo speso in 3 solo 23€ compreso le bevande…)

    Rispondi
    • Francesca says:

      Ciao Antonella, ottimo suggerimento, sicuramente da tenere in considerazione per chi si trovasse in zona! 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Cookie Policy - That's Milan!