Milano Card: sconti e mezzi pubblici gratuiti

Anche Milano, come tutte le metropoli del Mondo, ha il suo City Pass, quella piccola carta plastificata che il turista acquista in aeroporto o all’ufficio del turismo e gli permette di avere sconti e vantaggi, oltre solitamente a dare accesso libero ai mezzi di trasporto urbani.

Il City Pass milanese si chiama proprio Milano Card e fatti due conti conviene davvero! Vediamo perché!

Se si acquista la Milano Card valida per 24 ore al prezzo di € 7 si può viaggiare liberamente su metro, bus e tram all’interno dell’area urbana e confrontandone il costo con quello del biglietto giornaliero ATM che costa € 4,5 rimangono € 2,50 di spesa extra che sono facilmente ammortizzabili grazie alle decine di sconti e vantaggi che offre la Milano Card.

Ad esempio la carta permette l‘accesso scontato in molti musei. Al Museo della Scienza e della Tecnica lo sconto è del 30% mentre è del 35% alla Pinacoteca Ambrosiana situata nella bellissima piazzetta Papa Pio XI tra le stradine della Milano romana tra Piazza Cordusio e Via Torino. Al Cenacolo non si ha lo sconto, ma si può usufruire dell’ingresso prioritario saltando la lunga fila di turisti giapponesi e cinesi in coda con la loro macchina digitale a tracolla. Al Museo Poldi Pezzoli con la Milano Card si paga il 33% in meno mentre al museo Diocesano di Porta Ticinese lo sconto è addirittura del 50% ed alla Triennale di Viale Alemagna, sede di mostre bellissime legate all’arte contemporanea, il risparmio sul costo del biglietto d’ingresso è del 25%.

Dopo aver visto una mostra in Triennale potete decidere di passare la serata con gli amici all’Old Fashion Caffè situato nel medesimo splendido palazzo. È la discoteca più trendy della zona con uno spettacolare dehor affacciato sulla celebre “Fontana dei bagni misteriosi” di De Chirico e sul parco Sempione. In questo caso potete riservare un tavolo per tutta la notte con bottiglia di Champagne e ingresso per 7 persone a 150€ invece di 200€ il Mercoledì e Giovedì, il Sabato a 160€ invece di 200€ e la Domenica a 120€ invece di 200€.

Ma se alla discoteca preferite una cena fuori vi sveliamo il lato più gustoso della Milano Card, lo sconto nei migliori ristoranti della città. Si può cominciare levandosi lo sfizio dell’aperitivo alla Terrazza Aperol in Duomo dove si ha uno sconto del 10%. A seguire poi potete optare per una cena al Bagutta o al mitico mister Angus di Via Bandello tra Corso Magenta e Via San Vittore, a soli due passi dal Cenacolo. Qui vi verrà offerto un menù scontato a € 40 che è quasi la metà di quanto solitamente si spende. E lo stesso trattamento lo avrete al Bar Jamaica di Via Brera, frequentato da artisti e modelle oltre che dalla Milano bene e legioni di turisti.

La lista di locali e ristoranti convenzionati con Milano Card è davvero lunga, ma per dovere di gola, vogliamo segnalarvi uno tra i migliori ristoranti di pesce di Milano, Il Centro Ittico di Via Martiri Oscuri vicino alla Stazione Centrale dove cenerete a prezzo scontato.

Se avete prenotato un volo di andata e ritorno per Milano Malpensa avrete la possibilità di accedere all’Hotel Sheraton, situato all’interno del Terminal 1, e di usufruire della connessione Wi-Fi e della piscina, con sconti oltre il 10%.

Non ultimo avrete anche uno sconto del 15% per l’acquisto di un biglietto di andata e ritorno per il Freccia Rossa Milano Roma che già da solo vi permette di recuperare il costo della Milano Card. Se invece raggiungete Milano in auto, dietro al tribunale, in Via Fontana, avrete il 15% di sconto nel parcheggio sotterraneo.

A fare e rifare i conti ci si guadagna sempre: treni, musei, ristoranti, metropolitana, bus e tram, tutto a soli 8,25 euro.

© Copyright - Cookie Policy - That's Milan!